Convegno - Responsabilità genitoriale e social media

Il Il . Visite: 94

resposabilita genitoriale

RESPONSABILITA' GENITORIALE E SOCIAL MEDIA

 

Una volta c’erano le bambole, il pallone, le macchinine…

Poi si è fatta largo un’altra tipologia di gioco in grado stimolare allo stesso modo la mente dei bambini: i videogames.

L’ultima grande rivoluzione nel tempo libero dei più piccoli, infine, è stata l’arrivo di internet: i ragazzi oggi trascorrono molto tempo online davanti al pc, allo smartphone o al tablet.

L’imperativo è partecipare, condividere le proprie esperienze, in due parole “essere social”. Con tutti i rischi del caso.

 

L’età in cui i bambini si approcciano agli strumenti tecnologici si abbassa di anno in anno!

Il 77% dei ragazzi tra i 13 e i 16 anni gestisce un profilo su un social network. Nonostante alcuni social vietino l’iscrizione ai minori di 13 anni

Certo, la rete e i social network offrono senza dubbio anche grandi opportunità. Ma portano con sé anche pericoli reali…

Quali?

  • diffusione di informazioni personali e foto (furto d’identità e adescamenti);
  • utilizzo dei dati per scopi commerciali, con un conseguente bombardamento pubblicitario; 
  • “dipendenza”… i ragazzi, dopo avere iniziato a utilizzarli, non riescono più a fare a meno dei social…

Che cosa possono fare i genitori per contrastare questi rischi???

Questi e tanti altri quesiti saranno analizzati durante l’interessante convegno organizzato dalla Scuola Diocesana per la Formazione Teologica di Base, alla presenza di relatori esperti del settore.

Vi invitiamo a partecipare, Sabato 17 Novembre 2018 ore 16.30 presso l'Istituto Ignatianum - in via Ignatianum 23, Messina

Vi aspettiamo numerosi!

- La frase del giorno

Custodisci i miei comandamenti e vivrai; custodisci il mio insegnamento come la pupilla dei tuoi occhi. Legateli alle dita, scrivili sulla tavola del tuo cuore.

Proverbi 7:2-3