Polo Fad Messina

Il Il . . Visite: 81

 

Mercoledi' 11 Ottobre e' stato avviato il primo laboratorio per le lezioni del polo Fad di Messina, tenuto dal Prof. don Roberto Romeo, dal titolo: 

La tradizione italo-greca e la produzione codicologica di Messina.

 

Contenuti
L’Archimandritato del Santissimo Salvatore di Messina, voluto da Ruggero II nel 1131 e affidato al monaco Luca, sarà oggetto delle attività di laboratorio.

Dopo aver presentato le principali fasi dell’esperienza monastica italo-greca (eremitaggio, lavrismo, cenobitismo), ci si soffermerà sulle vicende che hanno interessato la confederazione archimandritale peloritana: fondazione, splendore e declino, regime di commenda, unificazione alla diocesi latina. Saranno anche esaminati alcuni codici greci dell’Archimandritato, oggi custoditi presso il fondo antico della Biblioteca Universitaria Regionale, per coglierne caratteristiche paleografiche essenziali e ricchezza patristica e liturgica. Le peculiarità del rito bizantino, con l’abbondanza dei segni che lo caratterizzano, emergeranno dalle visite guidate ad alcuni siti abbaziali particolarmente interessanti (Santa Maria di Mili, Santi Pietro e Paolo D’Agrò). L’incontro con personalità del mondo ortodosso e greco-cattolico permetterà, infine, un contatto più diretto con quella tradizione che per secoli ha contraddistinto il Valdemone e che oggi è mantenuta in vita dalla comunità greco-cattolica “Santa Maria del Grafeo” e da interessanti pubblicazioni

 

- La frase del giorno

Custodisci i miei comandamenti e vivrai; custodisci il mio insegnamento come la pupilla dei tuoi occhi. Legateli alle dita, scrivili sulla tavola del tuo cuore.

Proverbi 7:2-3