fai

FAI (Fondo Ambiente Italiano)

La Scuola Diocesana per la Formazione Teologica di Base è lieta di accogliere l'iniziativa proposta dal Fai (Fondo Ambiente Italiano), dal titolo “ I luoghi del cuore” luoghi da scoprire, proteggere e valorizzare.

Nato da un forte desiderio di proteggere la bellezza del nostro Paese, per tutelare luoghi speciali, che tutto il mondo ci invidia, ma anche per dare valore a beni minori troppo spesso dimenticati, il FAI con il progetto "I luoghi del cuore" dà la possibilità di votare fino al 15 dicembre, dei luoghi a cui ognuno di noi è emotivamente legato.

Luoghi unici che rappresentano una parte importante della nostra vita e che vorremmo fossero protetti per sempre.
Con  la X edizione de “I luoghi del cuore” insieme ad altri luoghi ricadenti nel territorio di Messina e provincia, è stato inserito nei progetti di tutela, il convento Santa Maria di Gesù superiore di Messina, ricadente nel lembo di terra vicino alla sede della Scuola di Base

Domenica d 67694271

DOMENICA DELLA PAROLA DI DIO

 

26 Gennaio 2020  - III Domenica del Tempo Ordinario

Oggi 26 gennaio 2020 la Chiesa celebra per la prima volta la Domenica della Parola di Dio.

Istituita da Papa Francesco con la Lettera apostolica "Aperuit illis" dello scorso settembre. Lo scopo è quello di “ravvivare la responsabilità che i credenti hanno nella conoscenza della Sacra Scrittura e nel mantenerla viva attraverso un’opera di permanente trasmissione e comprensione, capace di dare senso alla vita della Chiesa nelle diverse condizioni in cui si viene a trovare”.

budda

CORSO MONOGRAFICO 

LE RELIGIONI NON CRISTIANE

 

 

DICHIARAZIONE "NOSTRA AETATE" SULLE RELAZIONI DELLA CHIESA CON LE RELIGIONI NON-CRISTIANE

 

Introduzione

1. Nel nostro tempo in cui il genere umano si unifica di giorno in giorno più strettamente e cresce l'interdipendenza tra i vari popoli, la Chiesa esamina con maggiore attenzione la natura delle sue relazioni con le religioni non-cristiane. Nel suo dovere di promuovere l'unità e la carità tra gli uomini, ed anzi tra i popoli, essa in primo luogo esamina qui tutto ciò che gli uomini hanno in comune e che li spinge a vivere insieme il loro comune destino.

angeli

TRE GIORNI STUDIO 

CREATORE DI TUTTE LE COSE VISIBILI E INVISIBILI

 

 

Catechismo della Chiesa Cattolica

 Il Simbolo degli Apostoli professa che Dio è “il Creatore del cielo e della terra”, e il Simbolo di Nicea-Costantinopoli esplicita: “. . . di tutte le cose visibili e invisibili”.

 326 Nella Sacra Scrittura, l'espressione “cielo e terra” significa: tutto ciò che esiste, l'intera creazione. Indica pure, all'interno della creazione, il legame che ad un tempo unisce e distingue cielo e terra: “La terra” è il mondo degli uomini [Cf ⇒ Sal 115,16 ]. “Il cielo”, o “i cieli”, può indicare il firmamento, [Cf ⇒ Sal 19,2 ] ma anche il “luogo” proprio di Dio: il nostro “Padre che è nei cieli” (⇒ Mt 5,16) [Cf ⇒ Sal 115,16 ] e, di conseguenza, anche il “cielo” che è la gloria escatologica. Infine, la parola “cielo” indica il “luogo” delle creature spirituali - gli angeli - che circondano Dio.

Percorsi di approfondimento

budda

Corsi monografici

1. L'escatologia cristiana nella tradizione latina e in quella bizantina

2. Le religioni non-cristiane

san giovanni

"Tre giorni"

1. Opera giovannea

2. Creatore di tutte le cose visibili e invisibili

Percorsi di approfondimento

vascello

Convegni

1. Orafi e argentieri messinesi del XVII secolo

2. Carta pastorale Caritas

presepe

Laboratorio

Diorami presepistici